Post

Visualizzazione dei post da 2017

Il mio amore viscerale

Immagine
Il 17 ottobre 2017 è stato un brutto giorno per tutti i videogiocatori: è stata chiusa Visceral Games, ex Redwood Shores, uno dei più noti organi di Electronic Arts, famoso perlopiù per la serie di Dead Space. Molti però non sanno che, come EA RS, la casa militava praticamente da vent'anni nel mercato. Si tratta solo dell'ultimo di una serie di tagli drammatici dell'industria, specie a opera dello storico publisher californiano. Uno studio dotato di grande talento e che ha sfruttato proprio la trilogia di Dead Space come marchio distintivo. E io, come tanti altri, amavo alla follia questa saga e mi sono perso nei meandri della USG Ishimura (nel capostipite, ma non solo), lo Sprawl e l'inquietante Tau Volantis, il pianeta ghiacciato di Dead Space 3 teatro della conclusione della storia di Isaac Clarke o forse no. Nato come variazione sci-fi horror della serie Resident Evil di Capcom, il primo capitolo guardava anche molto alle mode imperanti del suo periodo, si parla de…

Io e la mia casa (Blade Runner 2049)

Immagine
Esiste la tecnica e lo stile, due elementi indipendenti, non necessariamente compatibili. La prima la impari, spesso dopo enormi sacrifici, studi e perfezionamenti, il secondo non si conquista, o ce l'hai o niente da fare, nessuno studio sarà in grado di donarti un timbro tutto tuo. Denis Villeneuve fortunatamente ha entrambe le cose, e non ha paura di confrontarsi col mito, ovvero quel Blade Runner consegnato da Ridley Scott alla storia nel 1982. Presentare un sequel di quella pietra miliare della fantascienza, 35 anni dopo, suonava come un'impresa folle, ma non totalmente incomprensibile alla luce della feroce moda della riproposizione tanto in voga negli states. Sorvolando sui motivi di questi recuperi storici o saccheggiamenti vari, il caso di Blade Runner 2049 è particolarmente delicato, riguardando materiale di riferimento profondamente radicato nel suo tempo. Anche se la pellicola originale amoreggiava con le coordinate del noir, si trattava indubbiamente di un prodotto…

Benvenuti nella Darish Zone!

Immagine
È curioso, scrivo da vent'anni sui forum e le testate giornalistiche, ma solo adesso mi sono deciso ad aprire un blog tutto mio. Un po' per pigrizia e il fatto di non aver mai voluto approfondire le nozioni necessarie per la realizzazione di un sito, mi sono sempre tenuto lontano da questo tipo di attività, ed è stato uno sbaglio. Ci ho pensato a lungo, ormai lo faccio da quasi un anno, su come sarebbe potuto essere il mio spazio personale, ma in realtà è stata la Darish Zone a decidere per me. Un canale video nato per gioco su YouTube, ma che poi ha trovato il riscontro di molte persone ed è diventando per me un piacevole impegno da svolgere parallelamente al mio lavoro.

Nella DZ ho portato la mia passione storica e inesauribile per i videogiochi, ma al suo interno si è sviluppata una linea di eclettismo che mi ha portato a sconfinare sugli argomenti più svariati, cinema, musica e addirittura vino (!), scoprendo che alla fine quel canale è la trasmissione su tutto ciò che amo.…